Ricette vegane con shiritaki

 

 

 

 

 

 

 

Per approfondire?

Annunci

Gratin di Shirataki alla provenzale (versione vegana)

INGREDIENTI PER 1 PORZIONE
1 confezione di Shirataki 1/2 cipolla
1 zucchina 1 melanzana piccola
10 cl di salsa di pomodoro 10 g di tofu
1 cucchiano d’olio extra vergine d’oliva timo
un pizzico di sale e pepe macinato

– Tagliare le verdure a dadini
– Far saltare le verdure in una padella antiaderente per 8 minuti, mescolando regolarmente
– Cospargere con timo
– Mescolare con salsa di pomodoro
– Aggiungere un pizzico di sale e pepe a piacimento
– Scolare gli Shirataki in un colino e risciacquarli sotto l’acqua corrente
– Far cuocere gli Shirataki per 2 minuti in acqua bollente salata
– Scolare gli Shirataki
– Oliare una pirofila, versare gli Shirataki e aggiungere la miscela di verdure
– Cospargere il tofu a pezzetti e in forno cuocere sotto il grill

Adattato da: http://www.pesoforma.com

 

Snack di shiritaki croccanti

Se sei alla ricerca di uno spuntino croccante che soddisfi le tue voglie, questa ricetta fa al caso tuo.

A partire dalla fase di attacco della dieta Dukan, puoi mangiarli quando e quanto vuoi.

Questa ricetta è molto semplice da preparare, e nei giorni PP (proteine pure) è lo snack perfetto.

Ricetta degli Shirataki di konjac croccanti

Ingredienti

1 confezione di shirataki di konjac

1 cucchiaino di spezie, scegli tu quelle che preferisci

Preparazione

Scola per bene gli shirataki di konjac e asciugali.

Tagliali con una forbice o un coltello da cucina in 3 o 4 parti, in base alla lunghezza che preferisci.

Accendi il forno e preriscaldalo a 190°.

In una teglia, precedentemente rivestita da carta forno, metti gli shirataki di konjac e aggiungi le tue spezie preferite.

Inforna la teglia e falli cuocere nel forno precedentemente riscaldato a 190° per circa 40 minuti.

Devono diventare croccanti, per cui ti consiglio dopo i 40 minuti di assaggiarli e controllarli.

Se ancora non sono diventati ben croccanti lasciali in forno per altri 5 minuti.

Possono essere serviti come antipasto, come merenda o messi nell’insalata per dargli una consistenza croccante.

Se ti piace la salsa di soia, a cottura ultimata, puoi mettere due gocce di salsa di soia.

Buon appetito!

Tratto da: http://www.lamiadietadukan.com

Shiritaki con pomodori ciliegini e zucchine

Ingredienti per 4 persone:

400 gr. di spaghetti shiritaki200 gr di pomodori cilieginidue zucchine
1 fesa d’aglioolio evo q.b.1 cucchiaio di salsa di soia

Preparazione:

In una padella larga, scaldare l’olio e fare rosolare i pomodorini tagliati in quattro e le zucchine tagliate a cubetti.

Salare e coprire. Dopo cinque minuti aggiungere la salsa di soia e i pinoli e portare a cottura le verdure, aggiungendo dell’acqua se necessario.

Aprire il sacchetto degli spaghetti di shiritaki e sciacquarli sotto l’acqua corrente e aggiungerli alle verdure.

Dopo qualche minuto sono pronti.

 

 

 

 

Zuppa di miso con shiritaki

Ingredienti per 4 persone :

1 carota, 1 daikon, 1 porro. 4 cipollotti, 1 cipolla bianca, 1 broccolo, 40 gr Miso di riso, q.b sale e pepe, q.b olio evo, prezzemolo, Shirataki, 15 gr Alga Wakame, 1 l acqua.

Preparazione : 

Lavare e mondare le verdure.

Tagliare tutte le verdure a julienne.

Mettere a bagno le alghe in acqua fredda 10 minuti.

Mettere l’acqua sul fuoco ed aggiungere le verdure, aggiungendo solo poco sale e pepe (il miso è saporito).

Dopo 5 minuti risciacquare le alghe, tagliarle a julienne e unirle alla zuppa.

Portare a cottura.

Mettere il miso in una tazza e stemperare con un cucchiaio col brodo caldo.

Mettete a bagno in acqua fredda gli shiritaki  e risciacquare abbondantemente.

A cottura ultimata unire gli shiritaki, fare bollire ancora 2 minuti e spegnere.

Solo alla fine e a fuoco spento unire il miso.

Regolare di sale e pepe e servire finendo con del prezzemolo spezzettato grossolanamente.

Shiritaki di Konjac

Gli shirataki sono spaghetti di origine giapponese composti da una fibra solubile che si estrae dalla radice di una pianta asiatica: il Konjac. Questa particolare fibra, proveniente da agricoltura biologica, non contiene calorie, carboidrati, grassi, proteine, glutine, lattosio, né qualsiasi altra sostanza che possa essere assorbita dall’organismo.

ZenPasta è utilizzata comunemente in Asia per rimanere in forma, dimagrire e vivere a lungo.
Ideale per chi soffre di celiachia, e non può ingerire glutine, di problemi di colesterolo o per migliorare il transito intestinale.

ZenPasta è composta da una farina di glucomannano, estratto della radice di Konjac e miscelato con acqua. Il glucomannano è una fibra solubile e come tale non viene assorbita dal nostro organismo.
La farina di Konjac contiene al 100% fibre solubili e nient’altro. Queste fibre si sciolgono parzialmente nello stomaco e formano un gel che rallenta lo svuotamento gastrico e quindi produce un senso di sazietà prolungato.

La preparazione è molto semplice: basta immergere la quantità desiderata di ZenPasta, in abbondante acqua portata a bollore, o acqua del rubinetto ben calda, e lasciar riposare per almeno 7 minuti per far assorbire l’acqua. Questo tipo di pasta non scuoce mai e mantiene sempre la stessa consistenza. Scolare poi in uno scolapasta e risciacquare bene sotto il rubinetto con acqua calda. Il risciacquo è importante per rimuovere la piccola quantità di zuccheri utilizzata nel processo di essicazione. Migliore è il risciaquo e minore sarà il residuo di zuccheri. condire a piacere o saltare in padella con verdure.

Ecco una raccolta di ricette: qui

Shiritaki con funghi e verdure

Ingredienti:

Per 2 persone:

  • 250g di spaghetti di shirataki
  • 300g di funghi misti
  • 250g di verdure a vostra scelta (es. broccoletti, porri, carote)
  • scalogno
  • sale, olio, salsa di soia (facoltativa)

Preparazione:

Cuocete le verdure al vapore, salatele, tenetele da parte.

Pulite i funghi e lo scalogno. Tagliuzzate i primi e affettate a velo il secondo.
Ungete appena la padella di ceramica o antiaderente, unite lo scalogno tritato e aggiungete un pò d’acqua calda per ammorbidirlo.

Nel frattempo mettete l’acqua sul fuoco, scolate e sciacquate gli shirataki e teneteli da parte fino a bollore.

Mettete i funghi in padella, salate e coprite con un coperchio. Se gradite, aggiungete del peperoncino.

Calate gli shirataki, salate e cuocete per 7-8 minuti come normali spaghetti. Scolate.

Spadellate gli shirataki insieme ai funghi e alle verdure che avrete aggiunto, facendo assorbire loro il fondo di cottura.

Servite con salsa di soia.

Tratto da: melazenzero.blogspot.it